.se ti dicessi.

catslll.jpg

Se ti dicessi quante volte sono sopravvissuta ti chiederesti com’è stato possibile con una sola vita in dono / da sola e con quel bisogno incessante che si ha nell’esistenza di creare maschere di sopportazione senza congnizione fra i reali bisogni e le eloquenti necessità .
Se te lo raccontassi ti ritroveresti fotogrammi di un’anima scalza lasciata andare sulle coste della notte / stanco accanto alla mia anima ormai assente_

©Runa