. tu sei il mio tremore .

ho sovrapposto le luci calanti della sera
all’inclinazione rosea della frenesia al tuo arrivo
mentre il silenzio sboccia come crisalide
nella transizione con l’imbrunire .

tumblr_m0sh3vwsRk1r6xi8so1_500.jpg

tu sei il mio tremore
quella fretta fra un braccio e l’altro
di arrivare al cuore
tu sei quell’anemia che sopraggiunge
alla mia debolezza
si , perché tu sei il mio tremore
la mia debolezza
quell’improvvisa bellezza
che mi attraversa
proprio come le braccia
per raggiungere il cuore
e legarmi ad una libertà che non sussiste
se non in un’assoluta emergenza
che porta alla mia anemia
una nuova ampolla
di gloria e sopravvivenza

©Runa

on air : https://www.youtube.com/watch?v=mCn3IJ2k_d0 

Annunci

.be the wild_the wild fire.

dblog.jpg

pensieri loquaci
roghi alti sugli intrecci dei respiri
un sudario di nylon impaziente che trattiene la smania
e la sommerge a strati
mentre il verbo concretizza l’austera occasione
di una forma unica .esatta.
che a tratti oltraggia
indisciplinata e schiarita
come nei patimenti che rabbrividiscono il noi
in tutte le cose .nell’avvenire

/ e lampi accesi .incarnati e suddivisi
la notte affronta il cuore
colato a picco come gravida metamorfosi
della pelle fino alle ossa
lasciate attraversare
impazientemente dalla tua
stretta fra i silenzi che presumono pace
senza pause e incertezze o feticci a sovvenire
arditi come la lingua che avvampa presentimento
prima di tornare al suo compito di preda tagliente

©Runa

on air : https://www.youtube.com/watch?v=u5Ez77lTEWg

.linea di sangue.

cats.jpg

non riesco a moltiplicare le parole
la lingua si fa refuso che raglia
aria che esplode fuori dal petto
mi piega / mi curva / mi semina fertile
mentre emetto il nero dall’anima
con uno sputo a bocca chiusa

il silenzio preme sulla voce /
imprime le tracce del mio dire senza direzione
si annaffia di riposo che non accetto
tagliente sulla lingua che non incrocia più la tua
allora resto incompiuta / raffiorante di definizioni

nonostante tutto
il mio non è un morire d’amore
ma una partecipazione alla morte lenta
una linea di sangue che sfocia nella gola
abile nel rivoltarsi come necessità imbellettata d’amore
mentre io , postuma di ogni volere , incessantemente desidero

©Runa

on air : https://www.youtube.com/watch?v=Tw1Rv_t8D_s