[ d a y s r e m a i n i n g ]

obscure

that inhabits the dark rooms of my being
to the junction of the night more absent
up to where even the heart retracts
and insomnia love lies
seams Eye dawn
where / in retrospect my days remaining
it drops the precious idyll I
with my soul absent
and my death trembling
©Runa

[ questo mio corpo è un oscuro senso
che abita le oscure camere del mio essere
fino al bivio delle notte più assenti
fino a dove anche il cuore si retrae
e l’insonnia dell’amore giace
sulle cuciture degli occhi all’alba
dove / in senno ai miei giorni restanti
si stilla il prezioso idillio che ho
con l’anima mia assente
e la mia morte tremante ]©Runa 

22/10/2015

Annunci

Spessore di Piombo

Immagine

Sono / un moto fermo nel sussulto del mio corpo
Un’anima liquida che sguazza fra le ossa
devastandone lo speculare
di un’essenza che si limita fra le curve del volere

Non ho pensieri / ho solo idee umide
lasciate sui guanciali della notte
sempre fertili
sontuosamente vive

Sono / un morso alla lingua che mi consuma la parola
Sfrontato fiato ingoiato a bocca stretta
un disfacimento goliardico che suda
fra gli archi dei fianchi appena vestiti

E non sono che un’impaziente limite
districabile fra le temperature della carne
senza morbido spessore
lacerato come piombo /

©Runa